Roberto Zucco, l’invisibilità come fuga dalla ricerca di se.

“Oggi morire ci risulta particolarmente difficile poiché non è più possibile concludere la vita in maniera sensata. Viene terminata al momento meno opportuno. Chi non riesce a morire al momento giusto è costretto a morire in quello sbagliato. Invecchiamo senza diventare anziani.” “La società senza dolore” Byung-chul Han Il testo di Koltès è ispirato adContinua a leggere “Roberto Zucco, l’invisibilità come fuga dalla ricerca di se.”