home about works notes

UN DITO IN UN OCCHIO

2022, performance e installazione sonora; Ex Convento Le Clarisse di Caramanico Terme (PE), Italia.

A partire da un collage letterario di materiali d’archivio: racconti, modi dire e leggende del posto, è stata riscritta una nuova leggenda sulla nascita del convento. La performance era visibile unicamente da circa 220 metri di distanza (in linea d’aria), attraverso una grande finestra dell’ex convento, che da su un paesaggio sconfinato. Nella stanza da cui si vedeva la performance, un'installazione sonora permetteva di ascoltare le voci registrate dei performer che narravano il racconto. In un angolo di quel paesaggio i due performer, che si percepivano come due puntini neri, si muovevano a ritmo del racconto. "Un dito in un occhio" è un'opera di Salvatore Crucitti e Gloria Zeppilli realizzata durante la residenza artistica Nell'ex Convento Le Clarisse di Caramanico Terme (PE), nell'ambito di RAMO 7.0 a cura di Giuliana Benassi.

UN DITO IN UN OCCHIO